PARODONTITE, ve la spiego?

parodontite - il blog del dottormic -

Parodontologia, è davvero un temine complicato? Mi chiedono sempre di stare sul semplice. È inutile tentare di comunicare qualcosa se dall’altra parte non viene compreso il messaggio.

Dittamo, nadir, entimema, sono tre parole che, se non mi occupo di piante, se non sono un astronomo o se non mi occupo di filosofia, difficilmente riuscirò a comprendere nel loro corretto significato. Le parole sono importanti in un messaggio e se non vengono comprese correttamente non possiamo lamentarci se poi il messaggio non viene recepito.
Possiamo anche fare come quelli che, quando parlano con una persone di lingua inglese, ripetono le cose a voce più alta e scandendo bene le parole…in italiano. Quella persona (che sfortunatamente non sa l’italiano neanche un po’), anche con tutta la buona volontà di questo mondo, non capirà e continuerà a non capire anche dopo la centesima volta che pronunciamo quella parole.

Tornando a N.O.I., parodontologia è quella parola che usiamo noi dentisti per far sapere ai pazienti che, non solo vogliamo occuparci dei loro denti, ma vogliamo anche porre attenzione alla salute delle gengive che stanno attorno ai denti e dell’osso che da tali gengive è ricoperto.
Le gengive appunto si ammalano, a causa dei batteri. I batteri presenti nella bocca e soprattutto nella placca e nel tartaro sono molto dannosi per le gengive e se trascurati causano una infiammazione lieve all’inizio e grave dopo un po’ di tempo. L’infiammazione grave, col passare del tempo, causa danni anche all’osso che sta sotto le gengive e che costituisce le fondamenta dei denti. Risultato, dopo qualche mese o anno di trascuratezza l’osso scompare e i denti cominciano a muoversi fino alla loro perdita completa.

Come se non bastasse è molto probabile che, in questo periodo, si vada incontro ad infiammazioni, infezioni e ascessi più o meno gravi che fanno da contorno a questa malattia. L’unico modo per combattere questa malattia è la rimozione dei batteri nella placca e nel tartaro attraverso la seduta di igiene in studio e attraverso le operazioni di igiene domiciliare quotidiana (in pratica lavarsi i denti e usare il filo correttamente). Di questo si occupa la parodontologia che cura appunto la parodontite.

A me sembra abbastanza semplice e sono sicuro che, se non avete capito di cosa si tratta, è solo perché non sono riuscito a spiegarmi bene. Se me lo fate sapere ci riprovo immediatamente perché è una cosa troppo importante…

C'è un commento su “PARODONTITE, ve la spiego?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.