Rinnovamento

rinnovamento - il blog del dottormic -

Se mi si presenta la possibilità di parlare di prevenzione, o più in generale della salute delle persone, io mi ci butto senza pensarci.

Questa è la settimana che ci porta alla festa di Pasqua. Questa festa, che la si veda sotto l’angolazione cristiana, ebraica o che la si interpreti come una ricorrenza ancora più antica legata al movimento delle stelle sopra alle nostra teste, è comunque una festa che porta in sé un messaggio di rinnovamento.

Siamo ormai entrati in primavera e come ogni anno ne approfitto per parlare di come si possa, in questo periodo, progettare o meglio programmare degli interventi per la propria salute in modo da migliorarla se necessario o mantenerla il più a lungo possibile. Rinnoviamo il nostro spirito e ci preoccupiamo del nostro corpo. Usciamo dai torpori invernali con il desiderio di prepararci alla bella stagione.

Perché non approfittarne per controllare anche la nostra bocca?

Da qualche mese abbiamo introdotto in studio i nuovi programmi per la salute sia dei bambini che degli adulti. Non un intervento uguale per tutti ma tante possibilità differenti per venire incontro alle esigenze special delle persone che frequentano lo studio.

E così, accanto alle sedute tradizionali di igiene, sono comparse le sedute per intervenire sui denti che ancora non presentano evidenti segni di tartaro e per i quali vogliamo e possiamo addirittura evitare che si formi intervenendo sulla sostanza che lo crea (si chiama biofilm).

Ci sono nuove tecniche di trattamento per eliminare la sensibilità attraverso i nuovi strumenti laser che sono utilizzati anche per eliminare certi tipi di infiammazioni o decontaminare le superfici infette. Ci sono i nuovi sbiancanti da usare immediatamente dopo la seduta di igiene per un risultato sempre più in linea con le aspettative di tutti i pazienti.

Come sempre potete chiamare per un appuntamento oppure, se l’appuntamento ce l’avete già, potete chiedere che vi vengano spiegate le novità per le cure e per la prevenzione.
Insomma N.O.I. siamo pronti e, oltre alle uova, alla colomba e ai conigli di cioccolato, vi aspettiamo come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.