Adesso Basta!

adesso basta - il blog del dottormic -

Ieri ho sentito per radio la parola Natale. Siamo a fine settembre, so che ho già parlato l’anno scorso di questo fenomeno dell’anticipazione ma non posso evitare di commentare di nuovo questa situazione al limite del ridicolo. Non si tratta solo del fatto che Natale cade il 25 dicembre, a un quarto di anno da adesso e non si tratta nemmeno dell’importanza di tale festa. Importanza culturale e religiosa che alcuni potrebbero, a questo punto, mettere in discussione.

Si tratta invece del fatto che oggi non si sa più gestire il tempo in modo compatibile con una vita decente. Non si sa più aspettare e non è più conveniente farlo come l’esempio di questa pubblicità suggerisce. Il tempo o meglio la sua mancanza, rappresenta una delle grandi scarsità della nostra epoca. Non c’è mai tempo, soprattutto quando si tratta di aspettare qualcosa che si desidera. Più la si desidera meno è il tempo che si è disposti ad attendere (anche se dovrebbe essere il contrario).

Sembra un aspetto banale ma non lo è, poiché se non sono capace di aspettare, oltre al fatto di non godermi l’attesa con premio finale, non sarò più in grado di accettare che debba passare del tempo nei casi in cui non sia possibile avere tutto e subito. Perdiamo i denti e vorremmo avere quelli nuovi nell’arco di poche ore, poco importa se ci sono dei tempi biologici (a proposito la natura dovrebbe o potrebbe essere, con il suo esempio, la migliore insegnante su come usare il tempo) da rispettare per non avere problemi in seguito.
Vorremmo sempre un appuntamento in urgenza anche se non si può parlare di urgenza vera e propria, anche se si è aspettata una vita per decidersi a chiamare adesso bisogna fare presto.
Urgenza e all’orario più comodo sempre perché il tempo non va sprecato, soprattutto dal dentista!

L’ossessione per la mancanza di tempo ha come unico effetto quello di farci perdere i momenti migliori della vita perché non abbiamo avuto il tempo per apprezzarli. Voi fate come volete, io comincerò a pensare al Natale il primo giorno di dicembre. Tanti auguri di buone feste per tutto il mese fino al giorno della vigilia, il giorno dell’attesa…appunto.

C'è un commento su “Adesso Basta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.