2020: DOVEVA ESSERE TANTE COSE (seconda parte)

2020 doveva essere - il blog del dottormic -

Il nostro è un sistema che è cresciuto molto in questi anni sia in grandezza che in complessità. La macchina che lo governa è articolata ed eterogenea e sempre esposta alle spallate che arrivano dall’esterno, figuriamoci quando le spallate si chiamano COVID19! Eppure nonostante questa fragilità non siamo deboli, perché siamo sostenuti da una risorsa fondamentale che sono le persone che lavorano e collaborano con noi.

Quando penso a questi 20 anni che sono passati e che avrei voluto festeggiare in modo completamente diverso, non riesco a fare a meno di pensare a tutte le persone che ogni giorno hanno affrontato e affrontano con me e la mia famiglia questo viaggio. Penso che siano persone straordinarie che hanno sempre saputo impegnarsi, ognuna con il proprio talento, per affrontare tutte le sfide che ci siamo posti e anche le sfide che ci sono state messe davanti da qualcun altro. Non mi sono mai sentito solo e ho sempre trovato qualcuno disposto ad accompagnarmi nel viaggio che dopo tanti anni ancora, per fortuna, non vede la linea di arrivo.

Vorrei ringraziare tutte queste persone e vorrei ringraziare anche l’altra enorme risorsa dello studio: i nostri pazienti che in così tanti anni hanno dimostrato una fedeltà e una enorme fiducia nel nostro modo di pensare e di fare. Una risorsa inestimabile che ci ha dato e ci dà ogni giorno l’energia e l’entusiasmo per continuare.

So che in tanti hanno sofferto pene incredibili in questo anno disgraziato e per certi versi anche molti di noi sono stati toccati dalla tragedia e hanno sofferto. Per rispetto di queste persone abbiamo deciso di non festeggiare con gesti eclatanti il nostro ventesimo anniversario ma abbiamo deciso di onorarlo andando avanti come sempre e cercando di prendere il meglio senza scoraggiarci ma approfittando di qualsiasi opportunità la vita ci metta di fronte.

Un grande GRAZIE a tutti voi e, come sempre…vi aspettiamo in studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.