COMBATTERE IL CORONAVIRUS CON I CONSIGLI DELLA MAMMA

mamma e bimba coronavirus - il blog del dottormic -

Sono andato a cercare le linee guida delle principali organizzazioni https://www.cdc.gov/coronavirus.html
che si occupano di monitorare controllare e informare la popolazione sui comportamenti da tenere in questo momento in cui il mondo intero sembra essere minacciato dal pericolo di una pandemia da Coronavirus.
L’ho fatto per cercare di capirne di più e per poter scrivere qualcosa di utile sul questo blog che leggono molti dei miei pazienti.

Dopo numerose ricerche ho scoperto una cosa molto interessante: le linee guida che dà l’organizzazione mondiale della sanità sono le stesse che ha dato mia mamma ai suoi tre figli quando ancora eravamo piccoli. Volete sapere quali sono? Eccovi accontentati.
Magari qui sotto potete scrivermi per confermare il fatto che anche le vostre mamme erano (e sono) esperte di controllo sulla diffusione delle malattie infettive…

  1. Lavati spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi (ovviamente c’era il controllo e se ti vedeva con le unghie ancora sporche si tornava insieme in bagno per ripetere l’operazione. Oggi le mamme moderne viaggiano con il flacone di amuchina gel in borsa)
  2. Copri la tosse o starnutisci con un fazzoletto, quindi getta il fazzoletto nella spazzatura (di solito questo era l’avvertimento, se il colpo di tosse o lo starnuto si ripeteva senza protezione adeguata l’avvertimento veniva sostituito da un sano scappellotto di richiamo)
  3. Evita di toccare gli occhi, il naso e la bocca con le mani non lavate (qui siamo nell’ovvio, sentito migliaia di volte)
  4. Evitare contatti ravvicinati con persone che sono malate (“oggi non puoi andare a casa del tuo amico Marco perché la sua mamma mi ha detto che è malato” e giù a piangere per il cambio di programma inaspettato senza capire che era una prescrizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità!)
  5. Resta a casa quando sei malato (questo per mia madre era più una questione di educazione)

Insomma che ci crediate o no queste sono le semplici regole che eviterebbero la diffusione del contagio e che in realtà sarebbero utili principi da adottare nella vita di tutti i giorni per evitare il diffondersi di un sacco di malattie. A proposito, sapete che l’influenza stagionale è molto più diffusa e quindi potenzialmente più pericolosa?

Niente panico quindi e ascoltiamo (e diffondiamo) i consigli delle nostre mamme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *