È TORNATA L’ESTATE

è tornata l'estate - il blog del dottormic -

Da tanti anni ormai siamo riusciti a rendere il periodo estivo un periodo di normale attività.
Grazie alla programmazione delle visite e a tutti i pazienti che si sono impegnati a frequentare lo studio per una seduta di igiene (soprattutto quando i denti non fanno male) abbiamo lasciato alle spalle i mesi di luglio troppo pieni e confusionari e i mesi di agosto di totale chiusura.

Quest’anno la situazione è un po’ diversa. Essendo stati chiusi per quasi tre mesi, alla riapertura, ci siamo trovati di fronte ad una mole di lavoro esagerata oltretutto con il problema di non poter lavorare con il nostro ritmo al 100%.

Questo ci ha messo un po’ in difficoltà. Abbiamo allungato il tempo di lavoro, abbiamo cercato di essere ancora più efficienti ma i pazienti sono veramente tanti.
Pensate che alcuni elenchi di urgenze hanno superato le 60-70 persone!

Tuttavia non ci siamo arresi o abbattuti. Di fronte a questo numero impressionante di richieste abbiamo cercato di mettere un po’ di ordine. La nostra segreteria ha richiamato i pazienti per sapere esattamente quale fosse il loro problema in modo da decidere di fronte a che tipo di richiesta ci trovassimo e per decidere il tipo di urgenza e come agire di conseguenza.

Abbiamo dovuto decidere e fare delle scelte.

Non è stato facile e non lo è adesso, anche oggi. Mi spiace per tutti i pazienti che non siamo riusciti ad accontentare come abbiamo sempre fatto. Mi scuso per eventuali disservizi e mancanze. Ho ascoltato le giuste lamentele di alcuni di voi che non si sono sentiti accolti e soddisfatti come al solito cercando di imparare il più possibile da questa situazione.

La promessa è che lavoreremo con sempre più impegno per venire incontro alle esigenze di tutti. Luglio c’è una volta sola all’anno, mi fa piacere sapere che tante persone riusciranno comunque a prendersi qualche giorno di ferie.
Tutti abbiamo bisogno di staccare un po’ soprattutto perché a settembre dovremo ricominciare con ancora più energia ed entusiasmo di prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.