LA GIUSTA CAUSA

giusta causa - il blog del dottormic -

N.O.I. crediamo in una giusta causa.

Da vent’anni vogliamo influire positivamente sulla salute delle persone. Ma c’è una domanda che ci aspettiamo di ricevere: cos’è per voi una giusta causa?

Una giusta causa è qualcosa in cui crediamo e per cui ci battiamo (nonostante le avversità più grandi come la pandemia che stiamo vivendo). Visto che ci battiamo per qualcosa, vogliamo che sia qualcosa di positivo e ottimistico. Quindi non vogliamo opporci a qualcosa o a qualcuno. Non siamo contro la carie, non siamo contro chi svilisce il nostro lavoro con continue offerte e sconti, non vogliamo raccogliere il consenso delle persone contro qualcosa. Sarebbe troppo facile sfruttare la rabbia o la paura per scaldare gli animi e radunarli a nostro favore.

N.O.I. vogliamo lavorare e combattere per qualcosa perché essere per infiamma il nostro spirito e ci riempie di speranza e ottimismo. Essere contro significa svilire, rifiutare o addirittura demonizzare le persone senza avere un proprio scopo preciso e proiettato in avanti.

Al contrario essere per significa invitare gli altri a unirsi a noi per una causa comune e focalizzare la nostra attenzione su un futuro tutto da costruire. Non ci interessa vincere contro un nemico che non è nemmeno ben definito ma ci interessa avere un orizzonte verso il quale avanzare.

Quando parlo con un paziente non ho nemici da sconfiggere, nemmeno quando parlo di carie o di malattia parodontale. Al contrario mi piace mettere l’accento su un percorso dove non sarà più possibile tornare indietro, si potrà solo avanzare verso una situazione migliore.

Non c’è un problema da risolvere ma, dietro il nostro sforzo per migliorare la salute, c’è una visione di possibilità da esplorare, di dignità ed emancipazione.

Non vogliamo sconfiggere definitivamente la carie o la malattia dal momento che non ci sono riusciti nemmeno intere organizzazioni statali, ma vogliamo aumentare il numero di persone impegnate in modo responsabile ad occuparsi della propria salute e della salute della propria famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.