La nuova chiusura del sabato

chiusura sabato - il blog del dottormic -

Per anni lo studio Rossini è stato aperto il sabato. Per essere precisi per quasi 20 anni siamo stati aperti dal lunedì mattina alle 8 fino al sabato pomeriggio. Questo per quasi 300 giorni l’anno. È stato un grande sforzo e un grande impegno di tutte le persone dello studio. Impegno portato avanti grazie alla volontà di dare un servizio completo a tutti i nostri pazienti.

In questi anni molte cose sono cambiate, il mondo è cambiato. Nel tempo sono nate nuove sfide e nuove esigenze. Venire incontro ai bisogni dei pazienti in termini di tempo a loro dedicato è sempre stata una priorità e sempre lo sarà. Abbiamo deciso di offrire tutti i nostri servizi durante l’intero arco della giornata. Questo significa orario continuato che in pratica corrisponde ad accendere le luci alle otto del mattino per spegnerle dodici ore più tardi alle otto di sera. Per poter erogare un servizio di tale portata è necessaria una grande quantità di energia e un grande impegno da parte di tutti: medici, assistenti e segretarie. Questo impegno è da sempre uno dei nostri punti di forza. Un impegno che ci permette di ricevere più di 120 pazienti al giorno. Purtroppo però le nostre energie sono finite. Non nel senso che non ne abbiamo più a disposizione ma nel senso che la nostra energia, per quanto molto importante, ha un limite che non possiamo superare. È una questione di responsabilità verso noi stessi e verso i pazienti che serviamo. Non possiamo permetterci di affrontare con impegno e serietà il nostro lavoro senza avere il carburante necessario per svolgerlo al 110%.

Con questa consapevolezza abbiamo deciso di affrontare una scelta importante. A volte bisogna sacrificare qualcosa per ottenere il meglio in qualcos’altro.
E così abbiamo deciso di chiudere lo studio al sabato per poterci concentrare al meglio sul resto della settimana.
Abbiamo aumentato la presenza dal lunedì al venerdì aumentando le ore di chi già lavora in studio e inserendo nuovi super collaboratori giovani, preparati e motivati a dare il massimo per lo studio. È stata una scelta non facile perché andava contro un’abitudine consolidata e contro la voglia di essere sempre presenti per i nostri pazienti ma ci siamo resi conto che non potevamo più chiedere a noi stessi e a chi collabora ogni giorno con N.O.I. di dare più di ciò che era in grado di offrire.
Sappiamo che alcuni pazienti dovranno cambiare le loro abitudini per poter usufruire dei nostri servizi e siamo consapevoli del fatto che, forse, alcuni non potranno nemmeno più considerarsi nostri pazienti. In questo caso ci dispiace ma faremo comunque del nostro meglio per venire incontro alle loro esigenze, se possibile, in tutti gli altri giorni della settimana. Manterremo fede a tutti gli impegni presi fino alla fine di quest’anno e dal 2020 introdurremo definitivamente il nuovo orario.

Io sono sicuro che capirete le nostre motivazioni e che sarete ancora una volta con noi in questo nuovo progetto e in questa ulteriore riorganizzazione sapendo che tutto quello che facciamo, da sempre, lo facciamo con la ferma volontà di servire chi da tanto tempo ci onora della propria fiducia.

Grazie della vostra collaborazione e, come scrivo spesso…ci vediamo in studio.

Ci sono 5 commenti su “La nuova chiusura del sabato

  1. Gio il

    Va bene . Il sabato e direi che potete chiudere anche la domenica, ma non oltre .
    Grazie del buon servizio e della simpatia espressa fino ad ora.

    Rispondi
    • cesare galimberti il

      Va benissimo…anzi vi ringraziamo per la disponibilità data fino adesso.
      il mal di denti per due giorni con una pastiglietta può aspettare . La famiglia l’abbiamo tutti
      godiamocela con serenità.
      ciao buon lavoro

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.